Associazione

Associazione responsabile del centro turistico Al Forno Vacanze

L’associazione senza scopo di lucro «Al Forno Vacanze» è proprietaria e operatrice degli immobili del piccolo centro vacanze di rustici a Pila (Ticino).

La storia dell’associazione rispecchia la volontà, a tutt’oggi intatta, di portare avanti i valori alla base del centro Al Forno e di mantenere viva la visione concepita al momento dell’acquisto degli immobili da parte di René e Hanna Bartholet e dalla prima presidente e amministratrice Mascha Oettli nel 1944 (vedi storia).

All’inizio degli anni 80 Al Forno ha dovuto realizzare varie riparazioni e ricostruzioni che l’hanno gettato in una fase finanziariamente difficile. L’associazione ha potuto superare queste difficoltà grazie al sostegno, soprattutto a livello organizzativo, del Partito socialista svizzero (PS), la cui segretaria delle donne era da molti anni Mascha Oettli. In particolare, è stato l’allora segretario centrale del PS Rudolf H. Strahm a impegnarsi in favore di Al Forno.

Dopo aver valutato diverse possibilità di trasformare l’associazione in un’altra forma giuridica (fondazione, cooperativa, associazione di sostegno) nel 1983 si è deciso di mantenere l’associazione attuando una revisione completa degli statuti e un rinnovamento del personale. Quest’ultimo si è reso necessario anche perché molti collaboratori non potevano più contribuire a sostenere la causa per via dell’età.  Nel rispetto della storia di fondazione l’Accademia filosofico-politica di Bonn (PPA) è stata inserita tra i patrocinatori.

Le diverse modifiche del 1989 nel concetto operativo e di locazione di Al Forno come pure nel patrocinio sono oggi ancora attuali. Nello stesso anno Mascha Oettli ha lasciato il posto alla presidenza a Peter Vollmer , che è diventato così il secondo presidente nella lunga storia dell’associazione.

Siccome più tardi il PS ha voluto limitare i rischi finanziari, il partito ha deciso di sottrarsi dai diritti e doveri statutari di Al Forno. Malgrado oggi l’associazione sia completamente indipendente dal punto di vista giuridico, è ancora fondamentale per tutte le persone coinvolte impegnarsi a rispettare l’eredità del gruppo fondatore assicurandosi che Al Forno si sviluppi su una base sostenibile e non lucrativa.

Il nome «Feriengemeinschaft Al Forno» è stato cambiato nel 2015 in «Al Forno Vacanze» affinché l’associazione corrisponda di nuovo alla sua immagine.

Oggi l’associazione conta dieci membri, tra cui sette collaborano nel comitato in diversi ambiti (verbale, finanze, questioni edilizie, rappresentanza sostitutiva, comunicazione, relazioni con l’Accademia di Bonn).

 

Comitato

Presidente: Peter Vollmer, Berna
Segretario: Christian Bumann, Berna
Finanze: Ruedi Marti, Kallnach
Questioni edilizie: Michele Bardelli, Locarno
Comunicazione: Andreas Keller, Bienne
Rappresentante dell’Accademia di Bonn  Helmut Müller, Bonn (Germania)
Rappresentante degli ospiti Peter Gutmann, Leinfelden-Echterdingen (Germania)

Indirizzo dell’associazione

Al Forno Vacanze, Peter Vollmer, Casella postale, CH - 3001 Berna /Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comitato associazione Al Forno Vacanze: (da sinistra) Andreas Keller, Helmut Müller, Peter Vollmer, Peter Gutmann, Ruedi Marti. Non presenti sulla foto: Michele Bardelli e Christian Bumann.